GIPsI

Gruppo Italiano Pseudo-ostruzione Intestinale ONLUS

blog

Quali sono le indagini diagnostiche da effettuare?


Quali sono le indagini diagnostiche da effettuare in presenza di sintomi suggestivi di pseudo-ostruzione intestinale cronica?

Per escludere la presenza di lesioni che occludono l'intestino

Esami endoscopici (EGDS, PCS)

Esami radiologici (Rx-digerente I vie, Studio seriato del te- nue, Rx-clisma opaco, Entero-TC) Laparotomia esplorativa (quando la probabilità di occlusione meccanica è elevata e/o il rischio di perforazione concreto)

Per confermare la diagnosi di pseudo-ostruzione e valutarne l'estensione

Esami radiologici (Rx-diretto dell'addome, Studio seriato del tenue)

Manometria intestinale

Studio dello svuotamento gastrico

Studio del transito colico ed orocecale

Laparoscopia diagnostica con biopsie a pieno spessore per esame immunoistologico

Per individuare eventuali cause di forme secondarie

Esami di laboratorio (in particolare test immunologici, endocrinologici e infettivologici)

Esami radiologici Esami endoscopici Test urodinamici Test di funzionalità del sistema nervoso autonomo Esami neurologici

Per stabilire la  prognosi Manometria intestinale Trial terapeutici
Per prevenire o diagnosticare le complicanze Esami di laboratorio Test di contaminazione batterica del tenue